Agli episodi Finlandesi

Questo clima è la bellezza. Non sono mai stata da sole pieno e 40 gradi, anzi, mi ritengo un po’ nordica dentro. Preferisco la pioggia, le nubi che corrono, le pozzanghere e l’odore di un prato bagnato. Quando ho avuto l’occasione di passare qualche mese in Finlandia, non posso dire fosse sempre piovoso ma le temperature erano perfette per me.

Töölö è una bellissima area di Helsinki e la famiglia che mi ospitava come au pair abitava proprio li. Ricordo ancora quando feci scalo a Dusseldorf: ero eccitatissima per questa nuova esperienza ed arrivò all’improvviso. Il volo fu uno dei peggiori che abbia mai preso (per non parlare di quando attraversai fulmini e saette in Vietnam) a causa di un temporale sulla Germania e appena atterrata pensavo solo al colore della felpa indossata dal papà del bimbo che avrei dovuto accudire. Mi venne a prendere e andammo dritti verso l’appartamento, erano le 23 circa ma sembravano le 18. In Finlandia nei mesi primaverili/estivi ci sono ore di luce interminabili ed i Finlandesi ne godono andando a fare jogging a mezzanotte. Devo ammettere che a primo impatto sembrò surreale: le finestre non avevano persiane o tapparelle, solo tende e la luce entrava proprio bene.

La prima settimana dormii poco poi mi abituai gradualmente. Le giornate andavano tra un giro in bicicletta nei parchi super attrezzati per i bambini della città, alle passeggiate serali in centro. Mi capitava spesso di mettere le cuffie e camminare fino alle Esplanadi poi mi fermavo sul molo a guardare le barche ondeggiare. La storia più indimenticabile è stata sicuramente quella legata al mio bel gelato gusto Oreo: conobbi tramite un gruppo Facebook una ragazza italiana che lavorava in un ristorante. Dopo aver fatto un giro per il centro, prendemmo un gelato. Costava 3,50€ a pallina ed, evitando di imprecare, presi il gusto Oreo: credo di avergli dato una leccata e mezzo prima di perderlo per sempre. Ora penserete “Ti sarà caduto di mano come una vera imbranata” ma la storia sarebbe troppo scontata. Me lo rubò di mano un gabbiano e se lo portò via lontano. Io rimasi attonita ma resta e resterà sempre e comunque il racconto più esilarante che mi porto dietro dalla Finlandia.

I fine settimana li avevo liberi per me ma spesso e volentieri passavo il mio tempo con la famiglia che mi ospitava. Un weekend partimmo con amici loro verso Visavuorentie che dista circa 130 km dalla capitale: ci invitò una coppia che aveva un cottage che si affacciava su uno dei mille milioni di laghi della Finlandia. Era uno spettacolo: gli interni erano in legno e non mancavano pelli d’orso ed altri animali. Non che ne sia particolarmente attratta ma sono i tipici decori nordici. Ci fecero vedere tutte le stanze e, per ogni camera, decisero di farci stare una coppia o l’altra. Poi arrivai io, che ero sola. La mia camera era praticamente un’angolo della casa, con due pareti su quattro completamente a vetro e fuori non c’era altro che alberi, foreste. A parte la luce che entrava ovunque (le tende erano pressappoco inesistenti), dormii pochissimo perché avevo una paura tremenda stile film horror. “E se appare qualcuno dal bosco? E se passa un’orso?”. Il giorno seguente ecco che arriva la famigerata sauna. Uomini e donne separati, chi decise di farla completamente senza vestiti, chi con il costume. Io ci durai 7 minuti contati: era a 65 gradi! Addirittura il pendente che avevo alla collanina si surriscaldò così tanto che ho ancora una cicatrice alla base del collo. E non contenti, alcuni, si tuffarono nelle acque gelide del lago.

Io li guardavo bella al caldo da dentro il cottage e pensavo, però, che vista stupenda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: